Starbucks sbarca in Italia e gli italiani sono pronti.

Starbucks sbarca in Italia e gli italiani sono pronti.

La nota catena di caffetterie americana non ha ancora aperto in Italia e già il 38% degli Italiani dichiara di aver provato un suo prodotto.

A settembre, quindi, Starbucks aprirà il suo primo punto vendita in un paese dove il percepito del brand, in una parte della popolazione italiana, è stato costruito non solo sul “sentito dire” ma anche su un’esperienza “in prima persona”.

Cosa si aspettano gli Italiani?

La maggior parte degli Italiani a cui è capitato di provare un prodotto Starbucks dichiara che la catena di caffetterie statunitense offra prodotti innovativi e di qualità, una gamma in grado di soddisfare tutti i gusti e punti vendita accoglienti.

D’altra parte quasi il 70% degli Italiani apprezzerebbe se un punto vendita Starbucks aprisse nella zona in cui vive - in particolare donne e abitanti del Sud e delle Isole.

Si sfata quindi il mito del Sud Italia attaccato alla tradizione della moka e del caffè espresso consumato in un “bar tradizionale”?

Sembrerebbe di sì, inoltre, il Sud e le Isole si dimostrano anche più aperti all’acquisto di caffè targato Starbucks anche al supermercato.

Infine cosa si aspettano di degustare da Starbucks gli Italiani?

Anche se il primo prodotto che gli italiani consumerebbero in un punto vendita Starbucks è il caffè (56%), fra le bevande si fanno strada anche i Frappuccino (37%) e bevande a base di cioccolata (37%).

A questo proposito assume sicuramente importanza l’età: i 18-34enni sono più interessati del resto della popolazione a bevande diverse dal caffè, mentre gli over 45 si concentrano significativamente di più sul "semplice" caffè.

Inoltre sempre una fascia medio - giovane (sotto i 44 anni) andrebbe da Starbucks anche per consumare panini o toast.

Nota Metodologica

Questo report è stato realizzato utilizzando dati rilevati tramite metodologia Omnibus.

YouGov ha intervistato, in modalità CAWI, un campione di 1001 rispondenti rappresentativi della popolazione Italiana online di età 18+.

Il sondaggio è stato condotto supanel proprietario YouGov, dal 20 al 22 Agosto 2018, utilizzando il metodo delle quote.

 

Photo by Nadine Shaabana on Unsplash