I buoni propositi degli Italiani per il 2019: una verifica

I buoni propositi degli Italiani per il 2019: una verifica

Alla fine di dicembre 2018, avevamo individuato i buoni propositi per l’anno nuovo degli italiani.

Circa 6 persone su 10 ci hanno confermato di aver pensato a una lista di buoni propositi, i più gettonati riguardavano il proprio benessere, la propria forma fisica e l’alimentazione. La maggior parte delle persone (89% per la precisione) voleva iniziare a mettere in pratica le proprie buone intenzioni entro i primi 3 mesi dell’anno.

Siamo stati buoni e abbiamo lasciato un po' di tempo per iniziare a lavorare ai propri buoni propositi... ma gli italiani avranno mantenuto la propria parola? 

Innanzitutto 4 persone su 10 hanno dichiarato che non riusciranno a mantenere parte dei buoni propositi scelti, tenedoli per gli anni futuri. A rimandare sono soprattutto i più giovani e le donne. 1 persona su 3 è, però, convinta di riuscire a mantenere tutti i propri buoni propositi del 2019 e solo il 6% non ha ancora iniziato a lavorare su nessuno di essi.

Anche se molte persone (39%) devono ancora cominciare, qualcuno è già riuscito a raggiungere qualche obiettivo personale! In particolare, il 29% ha raggiunto un obiettivo e il 27% ne ha raggiunti almeno due.

Ma quali sono i buoni propositi che sono stati già messi in pratica?

Circa 2 persone su 10 si prendendo più cura di se stesse (più di 3 su 10 tra gli over 55 anni), cercano di perdere peso (soprattutto le donne) e di fare più esercizio fisico. Segue anche il miglioramento della propria alimentazione.

Gli Italiani sembrano quindi decisamente più pro-attivi rispetto all'ambito salute/aspetto fisico. Solo dopo questi primi aspetti troviamo che il 16% delle persone sta cercando di risparmiare, il 12% sta cercando di migliorare la propria situazione lavorativa e 1 persona su 10 ha iniziato/ricominciato a seguire un hobby o sta passando più tempo in famiglia.

Nota Metodologica

Questo report è stato realizzato utilizzando dati rilevati tramite metodologia Omnibus.

YouGov ha intervistato, in modalità CAWI, un campione di 1008 rispondenti rappresentativi della popolazione Italiana online di età 18+.

Il sondaggio è stato condotto su panel proprietario YouGov, dal 12 al 14 Aprile 2019, utilizzando il metodo delle quote.

Icon: The Noun Project

 Photo by Emma Simpson on Unsplash

 

Per favore leggi le regole della nostra community prima di iniziare a postare