Amici: meglio pochi ma buoni o più se ne ha meglio è?

Amici: meglio pochi ma buoni o più se ne ha meglio è?

Quasi 9 italiani su 10 dichiarano di preferire la qualità degli amici più che la quantità. Nonostante ciò, la metà di noi si sente solo almeno una volta ogni tanto (il 22% spesso o sempre) e più di un terzo dichiara di avere un numero di amici inferiore a quel che reputa essere il “giusto” numero di amici (ovvero dichiara di avere pochi amici o nessun amico)

Ma quanti amici hanno gli italiani?

Nel 2019 non ci sorprendiamo più di vedere i nostri amici su Facebook con 500 o persino più di 1000 amici. Tuttavia, siamo diventati ormai consapevoli che il numero di amici su Facebook, in particolare per i più giovani, può discostarsi di parecchio dal numero di amici identificati da noi stessi come tali.

 

I dati ci dicono che dalle 498 amicizie dichiarate di media su Facebook si scende drasticamente a 16 amici considerati come tali, di cui 5,9 stretti e 3,3 molto stretti. É interessante notare come il numero medio di conoscenze e amicizie rimanga pressoché invariato nelle diverse fasce d’età, mentre le amicizie su Facebook decrescono al crescere dell’età (dai quasi 750 amici delle persone tra i 18 e i 24 anni alle 364 degli over 55).

Abbiamo detto che la qualità dell’amicizia è un elemento imprescindibile per 9 italiani su 10. Tuttavia, sembra che la quantità di amicizie giochi comunque un ruolo importante nel prevenire il rischio di sentirci soli. Chi dichiara di avere fino a 4 amicizie (siano esse strette o meno) si sente “solo” nel 34% dei casi, mentre chi sostiene di avere dai 10 amici in su si sente “solo” nel 15% dei casi circa.


Allo stesso tempo, possiamo affermare che non serve avere un numero di amici spropositato per non sentirci soli! I dati ci suggeriscono, infatti, che avere più di 20 amici non fa differenza rispetto ad averne da 10 a 19. Forse il segreto sta proprio nel saper dare il giusto valore a quella decina abbonante di amici che abbiamo in media!

 

Metodologia

Questo report è stato realizzato utilizzando dati rilevati tramite metodologia Omnibus.
YouGov ha intervistato, in modalità CAWI, un campione di 1037 rispondenti rappresentativi della popolazione Italiana di età 18+.
Il sondaggio è stato condotto su panel proprietario YouGov, dal 10 all'11 Ottobre 2019, utilizzando il metodo delle quote.

Photo by Arthur Poulin on Unsplash

Per favore leggi le regole della nostra community prima di iniziare a postare