Il ritorno alla socialità tra autocontrollo e distanziamento

Il ritorno alla socialità tra autocontrollo e distanziamento
da

Passare tempo all'aria aperta è l'attività sociale per eccellenza della fase 2

Più di un italiano su tre dichiara di aver passato, almeno una volta alla settimana, del tempo all'aria aperta con persone con cui non covive. Sembra essere questa l'attività preferita dagli italiani nella fase 2. Per contro, solo il 14% dichiara di essere uscito fuori a mangiare con la stessa frequenza mentre il 25% dichiara di aver preso qualcosa al bar.

 

Come mai emerge questa differenza?

Gli italiani hanno la percezione di essere meno in grado di mantenere le distanze di sicurezza al ristorante rispetto che al bar. Uscire fuori a mangiare è infatti, assieme al passare tempo a casa di amici o parenti, l'attività in cui siamo più in difficoltà. 
Mentre prendere un caffè al bar non ostacola il mantenimento delle distanze di sicurezza (il 67% dei rispondenti che sono andati almeno una volta al bar nell'ultimo mese dice di esserci sempre o quasi riuscito), risulta più difficile mantenere il distanziamento sociale quando passiamo tempo in casa con amici o parenti (solo il 50% rimane "distanziato" sempre o quasi) o anche quando usciamo fuori a mangiare (57% rimane "distanziato" sempre o quasi).

È la mancanza di autocontrollo ad inibire certe attività sociali degli italiani?

Stando alla loro percezione dei fatti, in parte è così. Proprio uno degli aspetti della vita sociale che di questi tempi fa più affidamento sul nostro imporci dei limiti, il passare del tempo in casa con amici o parenti, vede una percentuale più alta di persone che dichiarano di essersi limitate nello svogliere quest'attività (56%) rispetto a quella di chi dichiara di essere stato in grado di mantenere le distanze (50%). Lo stesso accade anche all'atto di uscire fuori a mangiare, in cui il 60% degli italiani sostiene di essersi imposto dei limiti, nonostante il 57% ritenga di essere sempre o quasi riuscito a rispettare il distanziamento sociale.

 

Nota Metodologica

Questo report è stato realizzato utilizzando dati rilevati tramite metodologia RealTime.
YouGov ha intervistato, in modalità CAWI, un campione di 1000 rispondenti rappresentativi della popolazione Italiana di età 18+.
Il sondaggio è stato condotto su panel proprietario YouGov, dal 2 al 3 luglio 2020, utilizzando il metodo delle quote.

Photo by Gustavo Fring from Pexels

Per favore leggi le regole della nostra community prima di iniziare a postare