Il piano Cashless convince, 6 su 10 preferiscono le carte ai contanti

Il piano Cashless convince, 6 su 10 preferiscono le carte ai contanti
da

Al momento dell'approvazione del piano Cashless l'Ottobre scorso, abbiamo indagato quale fosse l'opinione degli italiani sull'uso dei pagamenti elettronici e sul piano allora ancora in fase embrionale. Ad un anno di distanza il piano inizia a prendere concretezza, ma nel frattempo molte cose sono accadute.

 

il 47%

 

degli italiani userebbe la carta di credito / debito (o bancomat) per pagare qualsiasi importo, non importa quanto è basso. Nel 2019 erano il 40%

 

Complice la pandemia, l'uso dei pagamenti elettronici, che è per forza di cose aumentato durante il lockdown, è continuato a crescere anche dopo l'apertura, diventando la modalità di pagamento preferita da 6 persone su 10 (5 su 10 nel 2019%).

Diminuiscono al contempo le riserve quando la somma da pagare è piccola: se l'anno scorso il 40% degli italiani dichiarava che avrebbe utilizzato la carta per ogni importo, non importa quanto basso, quest'anno la percentuale sale in modo significativo di 7 punti (47%)

La percentuale di persone che preferisce i pagamenti con carta è salita del 10% rispetto al 2019

Personalmente, quando ti trovi in un negozio, ristorante o altra attività commerciale, preferisci pagare con denaro contante o carta di credito/debito (o bancomat)?
Base: circa 1000 Italiani 18+ per ciascuna rilevazione.
▲ indica che l'incremento del punteggio 2020 rispetto al 2019 è statisticamente significativo

 

Gli italiani riconoscono sempre più i lati positivi della moneta elettronica

Considerata più semplice e veloce del contante (68%, +8% rispetto al 2019), ha anche il vantaggio di facilitare il monitoraggio delle spese più di quanto faccia la moneta cartacea (44%, +7% rispetto al 2019). Inoltre, 39% delle persone preferisce pagare con carta per contribuire al tracciamento delle transazioni (+6% vs 2019), ed infine, quasi 4 persone su 10 la preferiscono in funzione della maggiore igienicità (37%).

La percezione dei vantaggi delle carte è aumentata rispetto all'anno precedente.

Per quale motivo preferisci le carte di credito / debito al denaro contante? Seleziona tutte le risposte pertinenti.
Base: 498 (2019) e 603 (2020) italiani 18+ che preferiscono i pagamenti elettronici
▲ indica che l'incremento del punteggio 2020 rispetto al 2019 è statisticamente significativo

2019
2020

 

 


Il Piano Cashless trova oggi un terreno ancora più fertile


Ad un anno di distanza, complici sia il cambiamento in senso positivo degli atteggiamenti delle persone, sia la maggiore concretezza delle misure previste dal piano, "Italia Cashless" è accolto con ancora più favore rispetto all'anno scorso, con un 60% di Italiani a dirsi favorevole o completamente favorevole.

Quest'anno il piano Cashless è visto in modo ancora più favorevole (+9%)

In generale, quanto sei favorevole o sfavorevole al piano "Italia Cashless"?
Base: circa 1000 Italiani 18+ per ciascuna rilevazione

 

 

Il piano prevede tre misure nello specifico. Il «cashback», ovvero il riaccredito del 10% delle somme pagate in modo elettronico nei negozi fisici, accoglie il favore del 75% delle persone; la lotteria degli scontrini ed il super cashback da poco più della metà (56% e 55%). La «Lotteria degli scontrini» prevede l'estrazione mensile di scontrini di tutti gli acquisti effettuati, mentre Il «super cashback» è un premio di 3 mila euro per i primi 100 mila cittadini che useranno maggiormente i pagamenti elettronici.

 

Tutte le misure del piano sono accolte con favore, in particolare il "Cashback".

Quanto sei favorevole o sfavorevole a ciascuna delle seguenti misure del piano "Cashless"?
Base: 1007 Italiani 18+

 

 

Rispetto all'anno scorso, gli italiani dichiarano con frequenza sempre minore di trovarsi in punti vendita in cui il pagamento elettronico non è disponibile (-4% rispetto al 2019). Tuttavia, invariata è la percentuale (15%), seppur bassa, di persone che riporta di vedersi rifiutato il pagamento con carta per importi considerati troppo bassi dall'esercente.

 

I pagamenti elettronici sono leggermente più diffusi, ma rimane costante una piccola percentuale di punti vendita in cui vengono rifiutati per importi bassi.

Quando sei in un negozio, ristorante o altra attività commerciale, con quale frequenza ti capita che la modalità di pagamento con bancomat non sia disponibile/venga rifiutata per importi troppo bassi, anche se è disponibile?
% di "Sempre" + "Spesso"
Base: circa 1000 Italiani 18+ per ciascuna rilevazione
▼ indica che il decremento del punteggio 2020 rispetto al 2019 è statisticamente significativo

 

 

Infatti, i titolari o soci delle attività commerciali vedono la nuova proposta dalla prospettiva diversa, cioè quella dei costi legati al possesso di un POS e delle commissioni su ciascuna transazione, che sono considerate troppo elevate.

Al momento è in studio la possibilità di abolire le commissioni sulle microtransazioni, in modo da rimuovere una delle barriere per gli esercenti, che al momento forse spiega perché questo gruppo sia meno favorevole al piano (-18 punti rispetto alla popolazione generale) e non abbia cambiato idea rispetto al 2019.

 

Mentre il favore del pubblico è cresciuto, i titolari di attività commerciali rimangono poco convinti a proposito del piano.

In generale, quanto sei favorevole o sfavorevole al piano "Italia Cashless"?
% di "Estremamente favorevole" + "Favorevole"
Base: circa 1000 (Totale) 80 (Proprietari) per ciascuna rilevazione

 

Metodologia.

Il sondaggio è stato effettuato online, su un panel proprietario di YouGov. I dati sono ponderati per essere rappresentativi della popolazione adulta italiana. Interviste condotte ad Ottobre 2019 ed Ottobre 2020 su un campione di 1000 persone rappresentative della popolazione italiana (18+) per ciascuna rilevazione.

Per favore leggi le regole della nostra community prima di iniziare a postare