Tifosi italiani divisi dal progetto della Super League europea di calcio

Tifosi italiani divisi dal progetto della Super League europea di calcio
da

Sono bastati pochi giorni per sconvolgere il panorama calcistico. L’annuncio della nascita di una Super League, che prevede la partecipazione di 12 tra i maggiori club europei, ha creato non poche polemiche.

Le squadre italiane che prenderebbero parte a questo campionato stellare sono il Milan, l’Inter e la Juventus.  I club della European Super League (ESL) continuerebbero a competere nei loro rispettivi campionati nazionali, ma la ESL si proporrebbe come diretta competitor della Champions League.

Nonostante il progetto sembra già essersi interrotto (solo momentaneamente), ieri abbiamo chiesto ai tifosi italiani la loro opinione sulla Super League, prima dell’uscita della notizia di questa mattina.

Il 48% dei football followers si dichiara contrario (24%) o estremamente contrario (24%) alla creazione della Super League europea.

L’ostilità verso questa nuova lega è significativamente maggiore tra i supporter delle squadre italiane escluse. Il 59% di questi si dichiara contrario alla creazione della ESL, rispetto al 42% dei tifosi di Milan, Inter e Juventus.

In generale, il sostegno a questo potenziale campionato è ridotto a circa un terzo (35%) dei tifosi di qualunque squadra.

Al di là dell’essere favorevoli o meno alla creazione della lega, abbiamo chiesto ai tifosi se fossero intenzionati a guardare le eventuali partite di Super League. Il livello di interesse in questo senso non sorpassa il 50% (molto o abbastanza interessati), anche considerando i tifosi di Milan, Inter e Juventus. Scende, comprensibilmente, al 29% restringendo l'analisi  ai tifosi delle altre squadre di Serie A.

In altre parole gli italiani sono piuttosto divisi nell’intenzione a guardare possibili match di Super League.
 

La Super League va incontro ai desideri dei tifosi o si tratta soltanto di interessi economici?

Considerando le dichiarazioni del presidente del Real Madrid , Florentino Perez, la nuova competizione dovrebbe “aiutare il movimento calcistico ad ogni livello” e la responsabilità dei grandi club sarebbe quella di “rispondere al desiderio dei fan”.

Non sembrano pensarla allo stesso modo i tifosi italiani, che per il 72% ritengono che la Super League sia mossa da ambizioni puramente economiche (soltanto il 9% pensa vi sia la volontà di seguire le esigenze dei fan).

Nel contesto italiano, dove le differenze monetarie tra i club sono notevoli, le persone sono indotte a pensare, nonostante i buoni propositi della ESL, che squadre e campionati minori soffriranno l’introduzione della nuova lega (52%) invece di trarne beneficio (18%). Il 20%, infine, ritiene che non ci sarà un cambiamento in tal senso, mentre il restante 10% non sa pronunciarsi.

Il 47% dei fan italiani sarebbe d’accordo nell’esclusione dei giocatori che prenderebbero parte alla Super League da altre competizioni. Questo dato varia sostanzialmente considerando i tifosi delle squadre italiane partecipanti (41%) e delle squadre restanti di Serie A (57%).

 

Qualora la UEFA decidesse di applicare delle penalizzazioni ai club per la loro partecipazione alla ESL, gli italiani non hanno dubbio sui "corretti" destinatari. I proprietari (44%) e i club stessi (43%) sarebbero i primi indiziati. Ritenuti invece molto meno colpevoli i dirigenti e gli allenatori (17%), mentre soltanto il 15% ritiene che nessun ente o persona dovrebbe soffrire punizioni per la nascita della Super League.

 

Infine, il 29% dei tifosi italiani sarebbe d’accordo con l’espulsione dai campionati nazionali per le squadre di Super League (il dato sale al 40% tra i tifosi di squadre che non siano Milan, Inter e Juventus).
 


Nota metodologica:
I dati di questo articolo provengono da un questionario realizzato utilizzando metodologia RealTime.

YouGov ha intervistato, in modalità CAWI, un campione di 1036 rispondenti rappresentativi della popolazione italiana di età 18+. Nella descrizione dei risultati sono state prese in considerazione le persone che tifano almeno una squadra di calcio (n 792).

Il sondaggio è stato condotto su panel proprietario YouGov il 20 Aprile 2021.

Imagen de Pexels en Pixabay

Per favore leggi le regole della nostra community prima di iniziare a postare