Pride: commemorazione, festa e rivendicazione dei diritti LGBT

Pride: commemorazione, festa e rivendicazione dei diritti LGBT

Nel mese di Giugno, in moltissime città del Mondo e (da qualche anno) anche in tantissime città italiane, vengono organizzate le manifestazioni del “Gay Pride”. Si tratta di un appuntamento che tutt’ora stimola pareri contrastanti sia da parte dei cittadini che delle amministrazioni pubbliche. Ci samo chiesti quale sia oggi, ormai quasi a conclusione del mese dell’Orgoglio, la percezione di questo evento tra gli italiani.

Emerge chiaramente come per oltre la metà degli Italiani il Gay Pride non sia solo una festa (60%), ma anche uno strumento per rivendicare i diritti di un gruppo definito di persone (59%). Inoltre, sembra ormai condivisa da più di un italiano su due la percezione che questa manifestazione sia uno strumento “importante e utile” per gli appartenenti alla comunità LGBT nel proprio percorso di vita. Il 58% degli italiani ritiene che il Gay Pride possa aiutare le persone LGBT a sentirsi meno sole e il 54% ad essere se stesse.

 

La comunicazione di questa manifestazione negli ultimi anni sembra quindi aver lavorato nel guidare parte del pubblico italiano (poco più della metà) nella comprensione del significato dell’evento agevolando il superamento dello stereotipo di “festa colorata e sopra le righe”.

Allo stesso tempo vediamo come una percentuale minore (39%) sia d’accordo nel considerare il Gay Pride utile a favorire l’integrazione della comunità LGBT con il resto della società. Probabilmente la maggior parte degli italiani vede la manifestazione come strumentale ad una sola porzione minoritaria della società.

Per quanto riguarda, invece, l’attiva partecipazione della cittadiannaza all’evento vediamo che il 13% dichiara di aver partecipato almeno una volta ad un Gay Pride, evento presente in Italia dal 1994, mentre il 7% dichiara di aver già partecipato ad una unione civile di una coppia omosessuale. Ricordiamo che le unioni civili fra coppie omosessuali sono un’istituzione disponibile solo dal 2016. 

Metodologia - Omnibus

L'indagine è stata condotta su un campione di 1001 persone rappresentative della popolazione nazionale italiana di età pari o superiore a 18 anni. Il sondaggio è stato condotto online, su panel proprietario YouGov, fra il 27 e il 29 giugno 2018, in base al metodo delle quote.

Photo by Levi Saunders on Unsplash