I collaboratori domestici per gli Italiani

I collaboratori domestici per gli Italiani

Il 9% degli italiani ha dichiarato di pagare una persona che si occupa delle faccende domestiche in casa propria.

Un aiuto fondamentale…

Farsi aiutare nelle faccende domestiche, per 2 persone su 3 è fondamentale per poter avere del tempo libero, e 1 persona su 2 sostiene che senza la persona delle pulizie si sentirebbe persa.

…di fronte a cui si ha paura di sfigurare

Nonostante l’imminente arrivo della persona che si occupa delle faccende domestiche, 2 italiani su 3 ammettono di riordinare e fare delle pulizie pur sapendo che poi le farà anche lei.

Sui prodotti per fare le pulizie però rimane il padrone di casa che decide

Quando si tratta dei prodotti da utilizzare, la scelta ricade principalmente sul proprietario di casa in maniera o esclusiva (42%) o condivisa con chi poi userà i prodotti (41%). L’acquisto raramente viene affidato a chi si occupa delle pulizie, e comunque, nel 76% dei casi, è il proprietario di casa che si prende in carico la spesa di tutti i prodotti necessari.

Infine, quanto gli Italiani si fidano di chi gli cura la casa?

La metà dei rispondenti ha dichiarato di lasciare un mazzo di chiavi della propria casa alla persona che si occupa delle faccende domestiche (55%).

Questo non significa completa autonomia. Tra chi lascia la persona in casa da sola: la maggior parte delle persone lascia che lei entri con le proprie chiavi e faccia il proprio lavoro in completa solitudine (36%), altri la fanno entrare e poi la lasciano in casa da sola (17%). Il 40% invece preferisce essere presente per tutta la durata del suo lavoro anche se in alcuni casi hanno lasciato un mazzo di chiavi.

Non si tratta di un problema di fiducia

Infatti l’88% delle persone ha dichiarato di fidarsi della persona che fa le pulizie in casa propria. Addirittura per 1 persona su 2, chi si occupa delle pulizie è come un membro della famiglia.

 

Nota Metodologica

Questo report è stato realizzato utilizzando dati rilevati tramite metodologia Omnibus.
YouGov ha intervistato, in modalità CAWI, un campione di 1091 rispondenti rappresentativi della popolazione Italiana di età 18+.
Il sondaggio è stato condotto su panel proprietario YouGov, dal 20 al 23 Settembre 2019, utilizzando il metodo delle quote.

Photo by JESHOOTS.COM on Unsplash

Per favore leggi le regole della nostra community prima di iniziare a postare