Gli Italiani dormono poco e fanno fatica ad addormentarsi

Gli Italiani dormono poco e fanno fatica ad addormentarsi

2 persone su 3 vanno a dormire prima di mezzanotte, solo una minoranza va a dormire dopo l’1 di notte. L’orario in cui si va a dormire dipende molto dall’orario in cui ci si alza al mattino, infatti l’80% delle persone che si alzano prima delle 7 va a dormire prima di mezzanotte.

Rispetto al tempo trascorso a letto, in media gli italiani dormono meno di 7 ore a notte, e solo 1 su 2 è soddisfatto del totale delle ore passate a dormire, infatti il 50% dei rispondenti sostiene di non dormire abbastanza. Ovviamente le persone soddisfatte delle ore trascorse a dormire, riescono a dormire almeno 7 ore a notte, mentre chi non è soddisfatto dorme meno di 6 ore. Sembrerebbe bastare solo un’ora e mezza in più a notte per aumentare la soddisfazione, infatti in media gli italiani vorrebbero dormire 8 ore a notte (i più giovani quasi 9!).

La mancanza di ore sufficienti di sonno potrebbe essere legata alla difficoltà ad addormentarsi. Il 57% degli intervistati dichiara, infatti, di avere difficoltà a prendere sonno, 1 persona su 10 sempre. Sono soprattutto le donne a soffrire di questo disturbo (64% vs. 49%). Chi fa fatica ad addormentarsi tende ad andare a dormire più tardi.

La maggior parte delle persone che fa fatica ad addormentarsi non fa nulla per cercare di addormentarsi più velocemente, mentre il 22% beve la camomilla o delle tisane per rilassarsi, il 12% ascolta della musica o dei suoni. Solo una minoranza ha adottato delle pratiche di respirazione/rilassamento o assume farmaci.

Ma una volta che hanno preso sonno, cosa succede?

Il 42% delle persone dichiara che il proprio sonno è disturbato... e quali sono i fattori che gli Italiani pensano influenzino maggiormente il proprio sonno? Il materasso in primis, un ambiente silenzioso e un cuscino comodo seguono.

Ma il sonno non viene solo influenzato dagli oggetti che ci circondano, con chi condividono il proprio sonno gli Italiani?

Il 31% dorme da solo/a, mentre ben il 59% delle persone dorme con il proprio partner, solo una piccola parte degli intervistati dorme con i propri animali domestici, i figli o altre persone.

Potendo scegliere, però, il 17% delle persone vorrebbe dormire in un letto separato dal proprio partner (alcuni addirittura in due stanze separate!) e sono soprattutto le donne che preferirebbero non condividere il letto con il proprio partner (20% vs. 15%).

Forse perché oltre 1 italiano su 2 dichiara di russare (sempre o a volte) e per lo più sono gli uomini ad ammetterlo?

Ben il 71% delle persone, che dormono in compagnia di qualcuno, sostiene che sia l’altra persona a russare (sempre o a volte), inoltre il russare di questa persona sembra abbia causato problemi relazionali a circa 1 persona su 3.

Infine cosa fanno gli Italiani prima di andare a dormire…

Guardare la TV è l’ultima cosa che il 27% delle persone fa prima di andare a dormire, il 20% va in bagno e il 19% usa il proprio smartphone (pratica più diffusa tra chi ha meno di 34 anni).

…e al risveglio?

Il 56% delle persone si sveglia prima delle 7, sono pochi i fortunati che possono dormire fino a dopo le 9 (7%). Il 47% delle persone riesce ad alzarsi col suono della prima sveglia, mentre 1 persona su 3 la rimanda almeno una volta (% che aumenta tra i più giovani).

 

Nota Metodologica

Questo report è stato realizzato utilizzando dati rilevati tramite metodologia Omnibus.

YouGov ha intervistato, in modalità CAWI, un campione di 1010 rispondenti rappresentativi della popolazione Italiana online di età 18+.

Il sondaggio è stato condotto su panel proprietario YouGov, dal 7 all’8 Marzo 2019, utilizzando il metodo delle quote.

Icon: The Noun Project

Photo by Kinga Cichewicz on Unsplash